La voce di dionisio.org Associazione Genitori Anni Verdi | Onlusinfo@lavocedidionisio.org

La voce di dionisio.org
Lettera del 30.04.09

Associazione genitori ex Anni Verdi Via Dionisio ONLUS

Roma, 30 aprile 2009

OGGETTO: Riduzione del servizio di assistenza e cura Centri Diurni Ri.Rei – Centro di Via Dionisio.

Dallo scorso 7 aprile, presso tutti i centri diurni Ri.Rei (ex anni Verdi), l’attività di assistenza e cura degli utenti subisce una notevole riduzione determinata dalla posticipazione ed anticipazione di circa un’ora e mezza in uscita ed un’ora in entrata dai Centri, dei pulmini adibiti al trasporto dei ragazzi, per cui gli assistiti trascorrono solo tre ore presso i vari Centri. Tale forma di protesta reiterata così lungamente, provoca grave disagio a tutti gli utenti dei Centri ed ai loro familiari, mentre ai lavoratori non costa nemmeno un centesimo. Infatti i lavoratori con la loro protesta non garantiscono più lo straordinario, che veniva effettuato solo dagli autisti dei pulmini e dagli assistenti presenti sugli stessi pulmini, mentre tutti gli altri lavoratori, non avendo a disposizione utenti alle 8,30, ora di inizio del loro turno di lavoro, aspettano senza fare nulla l’arrivo del primo pulmino, che non avviene prima delle ore 10,00, mentre gli ultimi pulmini, tipo quello che preleva gli utenti di Ostia ed Acilia, arriva al Centro intorno alle ore 11,00. Al pomeriggio, i pulmini partono dal Centro alle ore 14,15-14,30, e gli altri operatori non impegnati sui pulmini, restano senza fare nulla presso il Centro fino alle 15,30 in cui termina il loro orario di lavoro. Detta consistente riduzione del servizio provoca una illegittima lesione del diritto alla salute dei ragazzi assistiti presso i Centri, quegli stessi ragazzi che le Istituzioni, il Consorzio Ri.Rei,  i lavoratori ed i sindacati dei lavoratori, portano sempre ad esempio quali soggetti da tutelare e non quali “ostaggi”!

Si chiede pertanto:

– al Consorzio Ri.Rei di porre in atto tutte le misure ritenute necessarie per la “vera” tutela degli assistiti;

– al sig. Prefetto della Provincia di Roma a voler verificare se tale forma di protesta messa in atto sia rispettosa dei diritti degli assistiti;

Si resta in attesa di un cortese e sollecito riscontro.

Associazione Genitori Via Dionisio

Il Presidente